Calcio Napoli. Gonzalo Higuain 09/04/2016   10:27 3415

Come sara' il Napoli senza Higuain?


Il Napoli scenderà in campo domenica alle 15 al San Paolo, senza l’uomo chiave di questo campionato: Gonzalo Higuain. Ma questo potrebbe non essere l’unico match che salterà il Pipita.

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, ha condannato l’attaccante a una squalifica di 4 giornate dopo l’episodio di Udine.
Ma ripercorriamo i fatti. Un’inaspettata Udinese sta battendo per 3 a 1 il Napoli e al 30esimo minuto del secondo tempo scatta quello che è stato definito l’Higuain moment. Lo spagnolo, in seguito al fallo di Felipe, reagisce cercando di colpire l’avversario. Scatta diretto il cartellino giallo ed essendo già stato ammonito precedentemente, il rosso è d’obbligo. Qui il giocatore perde la testa, dice qualcosa all’arbitro e lo spinge.

Questo è quanto si è visto in diretta tv. Dal rapporto rilasciato dall’arbitro Irrati si apprende che Higuain ha urlato la parola vergognoso e “ponendomi le mani al petto, mi spingeva lievemente facendomi indietreggiare, senza procurarmi dolore”. Non ci sono quindi tracce di espressioni ingiuriose che si ipotizzava fossero state pronunciate, né quel “Juve, Juve” che Higuain avrebbe ironizzato lasciando il campo.

Le 4 giornate date di squalifica sono risultate per tutto il popolo napoletano, società compresa, troppe per quanto realmente accaduto. I legali dei partenopei hanno già preso in mano gli atti per fare ricorso e mirare a dimezzare la squalifica. Non sarà facile, visto che si tratterà di andare contro al verdetto del giudice sportivo, ma il Napoli non sembra aver intenzione di accettare senza prima averci almeno provato.

I tifosi sono letteralmente scesi in piazza, organizzando un flash mob per il giocatore. Giocatore che insieme al Presidente Aurelio de Laurentiis, si presenterà di persona davanti alla Corte Sportiva di Appello, per contestare il verdetto e far emergere le proprie ragioni. 

Nel mentre però il campionato prosegue e, qualora la squalifica venisse confermata, quella di domenica sarà solo la prima partita senza il capo cannoniere della Serie A. Se il match al San Paolo contro il quasi retrocesso Verona, resta comunque fattibile per i partenopei, potrebbe essere già più complicato il turno successivo a San Siro contro l’Inter.

Se, invece, il ricorso dovesse essere accolto, il Pipita tornerebbe in campo per il turno infrasettimanale con il Bologna. Ci sarebbe soprattutto per la delicata gara contro una Roma in formissima che punta alla vetta.

Se la maggior parte dei bookmaker come Eurobet, danno ormai come quasi certa l’ennesima vittoria del campionato da parte della Juventus, c’è da dire che i punti in palio sono ancora tanti e i dettagli, come una squalifica, sono quelli che potrebbero essere i punti di svolta di un’intera stagione. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Sport e tempo libero