Gas 30/08/2018   15:26 1983

Bolletta del gas piu' leggera: come risparmiare su riscaldamento e consumi in cucina


Tanti semplici accorgimenti aiutano quotidianamente a risparmiare sul gas. Per poter disporre delle migliori offerte gas è importante confrontare le proposte online.

Ottenere una bolletta del gas più leggera è possibile grazie a tutta una serie di accorgimenti che coinvolgono l'utilizzo dei fornelli in cucina e il riscaldamento delle nostre case.

Puntando dritti la barra verso la riduzione dei consumi non soltanto si otterrà un risparmio in bolletta ma si aiuterà in maniera consistente l'ambiente, limitando le emissioni in atmosfera e l'uso delle fonti energetiche disponibili in natura.

Il risparmio del gas inizia in cucina

Non è necessario rivoluzionare le abitudini in cucina ma è sufficiente adottare tutta una serie di semplici accorgimenti. Si parte dalla cottura dei cibi e dalla buona abitudine di utilizzare il coperchio sulle pentole. Ultimare la cottura dei cibi usando il coperchio consentirà di portare ad ebollizione i liquidi in metà tempo, con un risparmio sull'utilizzo del gas.

In fatto di pentole è bene al momento dell'acquisto valutarne la base, perché risulti adeguata per distribuire il calore in maniera pressoché uniforme. Inoltre è bene evitare di salare l'acqua prima che la stessa sia arrivata ad ebollizione, i tempi per completare la cottura risulteranno più brevi.

Si risparmia anche scegliendo di cuocere a vapore su più piani, mettendo a segno una scelta che consente di risparmiare energia, mantenere invariate le sostanze nutritive ed il gusto dei cibi, limitando così l'aggiunta dei condimenti.

L'offerta giusta per risparmiare su gas e riscaldamento

Per poter disporre delle migliori offerte gas è importante confrontare le proposte online.

Riscaldamento e acqua calda infatti pesano di meno in bolletta grazie alla scelta del fornitore più conveniente.
Comparare online tutte le tariffe per il gas naturale, gratuitamente e senza impregno, e scegliere l’offerta che al meglio soddisfa tutte le esigenze, è facile ed immediato.

Consumi energetici: come limitare quelli del riscaldamento in casa

Se in cucina si possono limitare i consumi di gas per ottenere una bolletta più conveniente risulta determinante controllare i costi che sono la conseguenza diretta del riscaldamento.
Per garantirsi bollette meno salate non resta che controllare accuratamente la temperatura delle nostre case scegliendo di mantenere un livello costante fra i 18 ed i 20 gradi massimi. Una fonte di calore maggiore non soltanto può risultare nociva per la salute ma soprattutto fa lievitare i costi in bolletta.

Per evitare inutili consumi vale la pena controllare con attenzione i radiatori, valutando che siano perfettamente liberi di irradiare calore. È naturale che anche nella stagione fredda si esegua il ricambio dell'aria all'interno degli ambienti, ma è importante che lo si faccia con estrema attenzione. Prima di tutto si considerano sufficienti dieci minuti per rinnovare l'aria in casa, e lo si può fare preferibilmente nelle ore più calde della giornata.

Il posizionamento delle valvole termostatiche naturalmente limita gli sprechi, evitando accensioni nei momenti in cui non è davvero necessario.

Va da sé intuire che le caldaie vanno controllate con attenzione, facendo regolare manutenzione almeno una volta l'anno.
Una caldaia poco controllata fa aumentare i consumi di gas anche del 30%.

In casa è bene evitare gli spifferi, che portano dispersione di calore.
È quindi importante montare infissi adeguati e magari scegliere di coibentare le pareti del vostro appartamento.

 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Guide al Risparmio