eaching English through stories 03/12/2018   10:32 434

“Teaching English through stories", c'è anche il Lucarelli


A questo primo step, seguirà, poi, il secondo che vedrà interessati anche gli studenti delle scuole, i veri protagonisti dell’Erasmus.

Si chiama “Teaching English through stories”, il progetto promosso nell’ambito della settimana “Erasmus” che vede l’Italia coinvolta, a pieno titolo, nel ruolo di coordinatore. Quattro i partner europei che collaboreranno con il nostro Paese: Bulgaria, Polonia, Romania e Turchia.

Per mettere a punto strategie, attività e programmi, dall’11 al 17 novembre, tre docenti dell’Istituto Industriale “G.B.Bosco Lucarelli” – Antonella Balena, Rita Calandro e Rossella Matrangolo – si sono ritrovate a Yalvac, in Turchia, dove hanno incontrato i responsabili del progetto e insieme hanno stilato una sorta di vademecum organizzativo che comprende, tra l’altro, seminari per i docenti su come insegnare l’inglese attraverso delle storie, dei racconti. Obiettivo prioritario di questa interessante iniziativa che vede coinvolte anche le famiglie degli allievi che vi partecipano, quello di costruire un’unica storia che racchiuda in se le conoscenze di ciascun partecipante, sotto il profilo linguistico e culturale.

A questo primo step, seguirà, poi, il secondo che vedrà interessati anche gli studenti delle scuole, i veri protagonisti dell’Erasmus. “La cosa che ci ha particolarmente colpite – sostengono all’unisono le tre docenti dell’Iti Lucarelli – è stata la cordialità, la solarità e l’accoglienza dimostrataci di chi ci ha ricevuto, in particolar modo dei ragazzi”. Il programma Erasmus, acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma di mobilità studentesca dell'Unione europea, creato nel 1987. Esso dà la possibilità a uno studente universitario europeo di effettuare in una università straniera un periodo di studio legalmente riconosciuto dalla propria università. L’Iti “Lucarelli” da anni vi partecipa con grande successo in termini di entusiasmo e apprezzamento. I partenariati per gli scambi tra scuole sono una tipologia di progetti introdotti per facilitare la partecipazione delle scuole a Erasmus + e promuovere la mobilità. Le scuole partecipanti hanno la possibilità di collaborare con altre scuole europee ad un progetto su una tematica di interesse comune en di effettuare mobilità di alunni, insegnanti e staff presso le scuole partner.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Scuola